Scaletta Sociale del Computeraio Ambulante e Non

Io e i miei colleghi nel tempo abbiamo avuto a che fare con moltissimi tecnici informatici e ci siamo chiesti spesso: ma siamo veramente così tanti a conoscere cos’è e come funziona un computer?

In realtà la risposta è NO. I veri tecnici sono veramente pochi, ad ogni modo, negli anni di attività nel settore, si è cercato di categorizzare le figure con cui abbiamo avuto a che fare a seconda dei pregi e difetti di ognuno di essi.
Signori e signore, ecco a voi, il primo prototipo della scaletta sociale del computeraio ambulante e non!

1. Tecnico Barzelletta: si definisce tecnico barzelletta colui che sostiene di essere un tecnico nonostante in realtà, ciò che dica, non abbia il minimo barlume di veridicità, spesso le cose che dice sono in ordine sparso, raffazzonate qua e la da siti di altri tecnici barzelletta.
Il tecnico barzelletta assume il ruolo di tecnico informatico spesso in seguito alla risoluzione di un problema tecnico talmente banale da essere documentato sul manuale utente intitolato quick start guide.
Nonostante la banalità dei suoi lavoretti, il tecnico barzelletta tenta disperatamente di propagandare le sue idee parlandone e sprigionando una reazione comune ai tecnici di grado superiore, un’incontrollabile grassa risata.

2. Tecnico Pagliaccio: il tecnico pagliaccio differisce dal tecnico barzelletta in una sola cosa, l’arroganza.
Il tecnico pagliaccio infatti, ha un background molto limitato informaticamente parlando, tuttavia, se un tecnico di grado superiore dovesse far notare che si può fare una cosa diversamente, lui farà una resistenza incredibile.
Quello che viene pronunciato dal tecnico pagliaccio è quasi sempre una sua convinzione e difficilmente verrà meno ai suoi principi informatici cardine.
Puoi battere un tecnico pagliaccio soltanto se sei più testardo di lui oppure se lui non ha le password per fare ciò che vuole.

3. Tecnico Aspirante Tale: il tecnico aspirante tale è una figura molto diffusa in Italia, la definizione corretta di tecnico è aspirante tale è:

Persona che volente o nolente sa che dovrà far funzionare qualcosa, ma che non ha idea di cosa sia e di come si possa fare a farla funzionare.

Il tecnico aspirante tale spesso pur di risolvere un problema fa un numero di tentativi, test e prove incalcolabile per giungere infine ad un costante quanto triste epilogo: quello che prima non funzionava ora funziona, tutto il resto invece, smette rovinosamente di funzionare.

4. Tecnico Aspirante Tale (ma con laurea): differisce di poco dal tecnico aspirante tale, la sua unica differenza è (oltre al foglio di carta che sventola orgoglioso) che spesso tende a complicarsi la vita creando veri e propri castelli di sabbia nella risoluzione dei problemi, memore dei suoi studi fanta-teorici che non avrebbero riscontro nemmeno al CERN.
Una particolarità che ho notato in questa categoria di persone è che nonostante il loro complicarsi la vita con marchingegni assurdi, alla fine cadono rovinosamente sulla più banale delle dimenticanze, come ad esempio, lasciare un firewall con la password di default.

5. Il Soddisfaconsumer Smanettone: è una persona molto dinamica, che riesce a stare dietro alle tecnologie in generale, adora i telefonini, i tablet, le autoradio, le tv multimediali e tutti gli ultimi ritrovati in fatto di tecnologie che siano venduti a prezzi abbordabili dal suo stipendio.
Spesso conosce molti dispositivi per il semplice fatto che o li ha avuti in passato oppure ha dovuto aggiustarne ai suoi amici o clienti.
E’ una persona che si limita alla superficialità della tecnologia e a cui non importa nulla dei meccanismi che la muovono, spesso per problemi più seri, chiede aiuto a tecnici di livello superiore.

6. Contadino Tecnologico: il contadino tecnologico è colui che proviene fondamentalmente da una famiglia di origine contadina, spesso infatti i genitori non hanno idea di cosa faccia di preciso per portare a casa la pagnotta.
Il contadino tecnologico è avvezzo dedicare molto tempo al computer senza dimenticare i bisogni primari come il nutrirsi, esso ama infatti la buona cucina anche se, spesso,  odia cucinare.
Informaticamente parlando ha skill sufficiente per definirsi tecnico, è una persona che merita i vostri soldi quando viene a risolvervi i problemi perchè sa cosa sta facendo e se non dovesse saperlo, si preoccuperà di andarsi a documentare senza fare tentativi a caso.

7. Nerd Sayan di 1° livello: il nerd sayan di 1° livello è in grado di sacrificare molto del suo tempo con i videogames e i computer.
Informaticamente parlando possiede il costante bisogno di capire cosa c’è dietro ogni piccola cosa, adora scoprire, creare e disfare per poi perfezionare.
Se tutti i tecnici in Italia partissero da questo livello oggi avremmo un Freccia Rossa con arrivo sulla luna al costo di 99 euro andata e ritorno.

8. Nerd Sayan di 2° livello: il secondo livello del nerd sayan consente alla persona in questione di sacrificare moltissimo tempo sui computer a svantaggio di amicizie e relazioni amorose.
Il nerd sayan di 2° livello è ossessionato dalla conoscenza, passa notti insonni al pc, non spreca un minuto delle sue giornate, sia esso per le relazioni umane che per semplici compiti quotidiani quali l’igiene personale, pulizia dell’auto, cucinare, fare il bucato ecc…
Spesso il nerd sayan di secondo livello non è uno status ma un periodo, i ritmi che comporta sono troppo alti per qualsiasi corpo umano e si finisce per tornare al nerd sayan di 1°livello dopo alcuni mesi di vita folle.

9. Guru Inconfutabile: è la figura tecnica più alta in assoluto della scaletta sociale del computeraio ambulante e non, per arrivare a questo livello c’è un requisito che non tutti hanno: una predisposizione genetica alla nascita.
Non si diventa guru inconfutabile semplicemente studiando o creando qualcosa di nuovo, devi avere una genetica che ti consente di avere sempre qualcosa in più.
Spesso il guru inconfutabile infatti, possiede conoscenze che spaziano anche in settori al di fuori dell’informatica stessa, questo lo aiuta ad avere giudizi ancora più lucidi sulle cose e a proclamare quello che dice, legge universale.
Spesso non accetta consigli da nessuno se non da altri guru inconfutabili.

Se avete letto tutte le categorie e ritenete di non essere in nessuna di esse, aprite una macelleria in centro.

PS: sono ben accetti i consigli sul perfezionamento della scaletta sociale, ma solo da chi è almeno contadino tecnologico.

6 pensieri su “Scaletta Sociale del Computeraio Ambulante e Non

  1. Giovanni Gasparrini dice:

    Mi presento come “Tecnico aspirante tale”. dato che risolvendo un problema ne creo altri di cui l’umanità ne ignorava l’esistenza. Il motto numero uno: “ha provato a spegnere e riaccendere?”. Nove su dieci funziona! Nonostante alcune volte… “computer says nooooo”

Rispondi

Leggi articolo precedente:
I miei 5 successi migliori

Ieri stavo leggendo un libro sulla crescita personale, un esercizio prevedeva che scrivessi 5 tra i miei più grandi successi...

Chiudi