Buone pratiche per indicizzare Magento (SEO)

Magento è un prodotto studiato appositamente per favorire la massima indiciizzazione da parte dei motori di ricerca, tuttavia, è importante fare delle ottimizzazioni e avere delle nozioni di base per svolgere una buona attività di SEO.

Ottimizzazione URL

I motori di ricerca sono molto sensibili alla qualità delle URL del vostro sito, per questo è molto importante abilitare URL Rewrite sulla vostra installazione di Magento e configurarla alla perfezione.

Per attivare URL Rewrite dovrete andare sul pannello di amministrazione di Magento su:
Sistema > Configurazione > Web > Opzioni url > Utilizza Web Server Rewrites > Si

Inoltre è bene disattivare (sempre dalla stessa schermata)
Sistema > Configurazione > Web > Ottimizzazione motori di ricerca > Aggiungi codice negozio agli Url > Si

Per ottimizzare al massimo le URL è una buona regola inoltre configurare i giusti “suffissi” da:
Sistema > Configurazione > Catalogo > Ottimizzazione motore di ricerca > Suffisso URL prodotto > .html
Sistema > Configurazione > Catalogo > Ottimizzazione motore di ricerca > Suffisso Categoria URL > /

A tutto ciò, dobbiamo aggiungere una modifica al file .htaccess per eliminare la superflua “index.html”.
In particolare la riga 123 del file .htaccess deve diventare:

RewriteBase /

Sitemap

Il file sitemap.xml serve ai motori di ricerca per conoscere il contenuto presente nel vostro sito, Magento possiede già installata nativamente la possibilità di generare automaticamente sitemap con tutti gli URL dei prodotti.
Per creare una sitemap infatti è sufficiente andare dal pannello di amministrazione di Magento su:
Catalogo > Mappa del sito Google > Aggiungi mappa del sito
Inserite nel campo “Nome file” > sitemap.xml e nel campo “Percorso” > /
Infine cliccate su salva e genera e provate a navigare su http://www.miositoweb.it/sitemap.xml per vedere se le URL del vostro sito sono effettivamente fruibili dai motori di ricerca.
Tuttavia, ora, il processo di generazione del file sitemap.xml è manuale e se dovessimo aggiungere dei prodotti al nostro ecommerce dobbiamo fare attenzione a rigenerare manualmente il file sitemap.xml, per ovviare a questo inconveniente bisogna abilitare la creazione automatizzata del file da:
Sistema > Configurazione > Catalogo > Mappa del sito Google > Impostazioni di generazione > Attivato > Si

Sempre dal pannello di amministrazione, è buona regola, abilitare la creazione di una sitemap in formato HTML così:
Sistema > Configurazione > Catalogo > Mappa del sito Google > Usa categorie sitemap stile ad albero > Si

Robots.txt

Il file robots.txt contiene le direttive per i motori di ricerca su cosa NON è necessario indicizzare del sito, spesso viene omesso perchè si vuole favorire l’indicizzazione completa del sito, tuttavia alcuni esperti, consigliano la presenza del file robots.txt, anche se vuoto.
Io di solito creo il file robots.txt nella stessa directory della sitemap e all’interno scrivo questo:

User-agent: *
 Disallow:
User-agent: msnbot
 Disallow: /media
User-agent: AhrefsBot
 Disallow: /

Header

Un motore di ricerca, per capire cosa tratta il vostro sito, darà peso ai titoli delle vostre pagine e ai meta data e meta keyword che inserite nelle pagine, quindi è buona cosa impostare bene questi parametri da:
Sistema > Configurazione > Design > HTML Head

  • Favicon Icona: è sempre bene modificare l’icona del sito piuttosto che lasciare quella di default di Magento
  • Titolo predefinito: è il titolo della pagina, avrà un discreto peso nel processo di indicizzazione, non deve essere troppo lungo
  • Descrizione predefinita: una breve descrizione dei punti di forza del vostro ecommerce
  • Keywords predefinite: parole separate dalla virgola che indicano le attività del vostro store
  • Robot predefiniti: Indica come il robot dovrà cercare URL all’interno del sito, impostare “INDEX, FOLLOW”

Ritocchi finali

Google penalizza tutte le URL di prodotti duplicati e questo è un problema se i vostri prodotti sono in più categorie, per ovviare a ciò dobbiamo impostare dal pannello di amministrazione:
Sistema > Configurazione > Catalogo > Ottimizzazione motore di ricerca > Usa il percorso delle categorie per gli URL prodotto > No
In modo che i prodotti siano raggiungibili da www.miosito.it/prodotto.html e non da www.miosito.it/categoria/prodotto.html

Per migliorare l’indicizzazione è opportuno lavorare sulle performance del sito ottimizzando cache, indexing, compiling ecc… come spiegato nel mio precedente articolo.

3 pensieri su “Buone pratiche per indicizzare Magento (SEO)

  1. Andrea dice:

    Simone. Non c’è che dire! Nessuno ha lasciato reply su questo tuo post ma contiene la soluzione forse al problema più grande di magento dopo le performance. Complimenti davvero perchè con una sintesi del genere e così ben spiegato non ti rimane che farlo sul tuo magento!

  2. Matteo dice:

    Vorrei chiedere una cosa ma il fatto di mettere “no” ad usa il percorso per le categorie per gli URL prodotto comunque google utilizza lo stesso le caegorie per indicizzare il sito oppure no? Perche faccio esempio ho un sito di vendita toner e cartucce cè la categoria cartucce originali / marca/modello stampante/prodotto quindi in questo caso le marche e i modelli di stampanti mettendo “no” vengono comunque indicizzati e presi in considerazione da google o no? perchè altrimenti perderei chiavi di ricerca importanti.
    Grazie in anticpo per la risposta

    • Simone Ciamberlini dice:

      Salve, il problema è che Google odia indicizzare più volte la stessa pagina con i stessi contenuti e mettendo il percorso delle categorie null’URL, questo problema verrà fuori con tutti i prodotti presenti in 2 o più categorie.
      A questo punto o è attento a mettere i prodotti in una sola categoria, oppure toglie le categorie dalle pagine prodotto facendo dei redirect 301 permanent nel suo file .htaccess per ogni potenziale URL 404.

Rispondi

Leggi articolo precedente:
Performance tuning di Magento

Magento è probabilmente il miglior CMS attualmente disponibile se dovete creare un business online, tuttavia se avete già realizzato il...

Chiudi